1. Home
  2. sensori a ultrasuoni

Rilevamento di oggetti per portate elevate e superfici difficili

Di seguito le informazioni più importanti:

  • Corpo M18 in plastica, disponibile in due lunghezze di 60 mm e 98 mm
  • Corpo robusto in acciaio inox per applicazioni critiche
  • Portate elevate da 300 mm a 2200 mm
  • Portata fino a 1,2 m per M18 Cube e fino a 2,2 m per M18
  • Il trasduttore ad ultrasuoni oscillante riduce il deposito di sporco
  • Sensori a retroriflessione per rilevamento di oggetti, indipendentemente dall'orientamento
  • Uscita digitale e analogica per il rilevamento del valore limite e della distanza
  • Impostazione molto semplice tramite pulsante, cavo o IO-Link
Ultraschallsensoren bei der Füllstandserfassung

Misurazione continua del livello, senza contatto, anche su superfici difficili

Ampio campo di rilevamento

L'ampio raggio di emissione permette ai sensori di rilevare con affidabilità anche oggetti a reticolo.
Anche nelle più diverse applicazioni, come controllo dell'altezza di palettizzazione dei cartoni e monitoraggio del diametro della bobina di etichette lucide in plastica, i nuovi sensori rilevano il valore corretto con affidabilità e lo trasmettono tramite uscita analogica.

L'alternativa per superfici difficili

I sensori a ultrasuoni inviano e ricevono onde sonore nel campo degli ultrasuoni. L'oggetto da rilevare riflette le onde sonore e la distanza viene determinata tramite la misurazione del tempo di volo. Il colore, la trasparenza o la lucentezza dell'oggetto, contrariamente ai sensori ottici, non rivestono alcuna importanza. Così, ad esempio, le confezioni blister nei sistemi di imballaggio o le vaschette in plastica trasparente nell'industria alimentare possono essere rilevate con affidabilità.

Elevata prestazione

I sensori a ultrasuoni M18 di ifm hanno una zona morta particolarmente piccola e portate elevate, di solito raggiungibili solo da sensori di dimensioni più grandi. I sensori funzionano in modo affidabile con sporco intenso e possono essere così utilizzati per quelle applicazioni in cui i sensori ottici raggiungono il loro limiti.

Valore aggiunto per versioni IO-Link

Scegliendo una variante IO-Link dei sensori a ultrasuoni di ifm, si hanno i seguenti vantaggi:

  • Pulsante teach virtuale per un'impostazione semplice e precisa dei punti di commutazione
  • Il valore della distanza viene trasmesso in mm
  • Ritardo di attivazione e disattivazione impostabile
  • Una complessa documentazione per l'impostazione dei parametri non è più necessaria poiché i dati vengono archiviati nel master IO-Link
  • Semplice sostituzione dei sensori con acquisizione dei parametri tramite Memory Plug o importazione tramite master IO-Link

Panoramica generale di tutti i sensori a ultrasuoni di ifm

ifm offre un'ampia gamma di sensori a ultrasuoni. Oltre ai già citati sensori a ultrasuoni con IO-Link, ifm fornisce anche sensori a retroriflessione a ultrasuoni e molte altre varianti.