1. Home
  2. Novità prodotti
  3. Sensori di processo
  4. Misuratore termico di aria compressa con sensore di pressione e di temperatura integrato

Misuratore termico di aria compressa con sensore di pressione e di temperatura integrato

Quattro valori di processo (flusso, pressione, temperatura, totalizzatore = contatore di quantità totale) rilevabili per un'efficace gestione dell'energia

  • Esatta ripartizione dei costi energetici grazie ad un'accurata misurazione del consumo
  • Aumento dell'efficienza energetica grazie al monitoraggio delle perdite
  • Riduzione dei costi per installazione, manutenzione e hardware
  • La base per un sistema completo di gestione dell'energia secondo UNI CEI EN ISO 50001
  • Monitoraggio della pressione grazie ad un sensore di pressione integrato

Sensore "all-in-one" per ottimizzare i costi
Il nuovo misuratore termico per aria compressa si presenta come un vero e proprio dispositivo multiuso. Non ha solo un sensore di temperatura integrato ma anche un sensore di pressione. L'operatore può così leggere quattro valori di processo allo stesso tempo (flusso, pressione, temperatura, totalizzatore = contatore di quantità totale) e ottimizzare la sua produzione.

Monitoraggio dell'aria compressa
L'integrazione del misuratore di aria compressa SD nell'unità di manutenzione di impianti esistenti o nuovi apporta ulteriori vantaggi. Il display TFT integrato permette di monitorare in modo efficace i valori di processo dell'aria compressa nelle reti di aria compressa standard. Per questo sono disponibili quattro layout grafici diversi, da impostare in modo individuale. I valori di processo possono essere inoltre trasmessi tramite IO-Link.

Aumento dell'efficienza energetica grazie al monitoraggio integrato delle perdite nell'impianto
Grazie alla misurazione precisa del flusso con il sensore SD, è possibile rilevare perdite e ottimizzare così i costi energetici. L'elevata precisione di ripetibilità del dispositivo consente di distribuire esattamente i costi dell'aria compressa in base alla rispettiva linea di produzione e in più di ottimizzare i calcoli relativi al costo dei prodotti.

Monitoraggio efficiente della pressione di esercizio
Grazie alla misurazione integrata della pressione è possibile monitorare perfettamente la caduta di pressione su impianti di filtraggio sporchi, ma anche la pressione di esercizio generale del sistema ad aria compressa. Se l'impianto è dotato di attuatori azionati con 5 bar invece dei 6,3 bar ideali, la velocità di rotazione a pieno carico diminuisce già del 25% riducendo la produttività. D'altro canto, neanche una pressione di esercizio eccessiva genera un incremento dell'efficienza bensì una crescita del consumo di aria compressa e dell'usura del dispositivo.

La base per un sistema completo di gestione dell'energia secondo UNI CEI EN ISO 50001
Tutti gli Stati Membri si sono impegnati a realizzare risparmi energetici ai sensi della direttiva europea UNI CEI EN ISO 50001 sull'efficienza energetica. Il requisito per ridurre l'imposta sull'energia implica l'introduzione di un sistema di gestione dell'energia. La norma richiede i registri di calibrazione degli strumenti di misura in modo da garantire l'esattezza e la ripetibilità dei dati misurati. La combinazione tra il misuratore di aria compressa SD e le regolari calibrazioni DAkkS è la base ottimale per un affidabile sistema di gestione dell'energia.

Riduzione dei costi di installazione, manutenzione e hardware
L'integrazione di diversi parametri di misura in un solo sensore non consente solo un notevole risparmio sull'hardware (sensore di pressione, sensore di temperatura, cablaggio, schede di ingresso) ma anche l'ottimizzazione dei costi per installazione e manutenzione.