1. Home
  2. Prodotti
  3. Sensori di posizione
  4. Sensori ad ultrasuoni
  5. Versione M18 corta

Sensori a ultrasuoni - M18 in versione corta

  • Regolazione intuitiva del campo di rilevamento premendo i pulsanti
  • Funzione uscita NO/NC programmabile
  • Rilevamento senza contatto, indipendentemente dal colore, dalla trasparenza o dalle caratteristiche di superficie dell'oggetto
  • Dimensioni molto compatte per utilizzo in spazi ristretti
  • LED ben visibile per l'indicazione di stato di commutazione ed eco


Sensori a ultrasuoni - M18 con dimensioni ridotte

I sensori a ultrasuoni servono per rilevare con affidabilità la posizione e misurare, in modo continuo e preciso, la distanza di fluidi solidi, polverulenti e liquidi. Inviano e ricevono onde sonore nel campo degli ultrasuoni. L'oggetto da rilevare riflette le onde sonore e, misurando il tempo di volo, si determina la distanza. Il rilevamento senza contatto avviene indipendentemente dal colore, dalla trasparenza, dall'aspetto superficiale o dal livello di lucentezza dell'oggetto. Così, ad esempio, le confezioni blister nei sistemi di imballaggio o le vaschette in plastica trasparente nell'industria alimentare possono essere rilevate con affidabilità.
I dispositivi rilevano gli oggetti con affidabilità e senza interferenze anche con condizioni ambientali in cui la quantità di sporco, polvere e nebbia presente è notevole.
I sensori a ultrasuoni M18 di ifm con dimensioni ridotte hanno una zona morta particolarmente piccola, grandi portate e una risoluzione elevata per il montaggio in applicazioni con spazi limitati.
La gamma di prodotti comprende dispositivi con uscita di commutazione programmabile o uscita analogica. La funzione dell'uscita, i punti di commutazione e il campo di misura vengono impostati collegando l'ingresso teach alla tensione di alimentazione (teach della linea).