You probably do not come from: Switzerland.  If necessary, change to: United States
  1. Home
  2. Scopri il TCC
  3. Reinventare il processo di calibrazione

Rinnovare il processo di calibrazione

Cosa succederebbe se si potesse eliminare una minaccia alla qualità del prodotto a causa di una temperatura di processo misurata in modo impreciso tra un ciclo di calibrazione e l'altro?
La "Calibration Check Technology" di ifm consente il monitoraggio continuo della precisione dello strumento e di misurazioni imprecise in tempo reale. Un LED grande e luminoso indica immediatamente qualsiasi scostamento dai valori di tolleranza definiti individualmente.

E se i tuoi strumenti di misura della temperatura potessero ridurre il costo totale di esercizio?
Il prezzo di acquisto di un dispositivo rappresenta di solito solo una piccola parte del costo totale di esercizio.

Costi per sensori/adattatori/montaggio Ciclo di calibrazione 4x/anno (250$/sensore)
Prima calibrazione 180$/sensore Ciclo di calibrazione 2x/anno (250$/sensore)

La “Calibration Check Technology” di ifm automatizza gli intervalli di calibrazione manuale. Elimina gli errori dovuti a misurazioni manuali o a valori annotati manualmente e fornisce registrazioni di qualità precise e con indicazione di data e ora.

Controllo ciclico convenzionale della calibrazione

  1. Installazione: due dispositivi identici sono montati uno accanto all'altro. Di regola, entrambi i dispositivi tendono ad andare alla deriva allo stesso modo.
  2. Rimozione: un dispositivo viene rimosso dal processo a intervalli regolari. La frequenza è determinata dal processo di qualità dell'operatore.
  3. Controllo: la calibrazione del dispositivo viene confrontata con uno standard noto. Questo viene fatto internamente dall'operatore o da un laboratorio esterno.
  4. Convalida manuale: i risultati vengono convalidati.
  5. Documentazione manuale: i risultati vengono documentati.
  6. Reinstallazione: il dispositivo viene rimontato.

Controllo automatico costante della calibrazione con IO-Link

  1. Installazione: al posto di due sensori standard viene installato un singolo TCC.
  2. Misurazione: i valori di processo misurati vengono inviati al PLC tramite IO-Link per il controllo del processo.
  3. Documentazione automatica: i valori PT e NTC con data e ora sono registrati tramite la porta IoT.
  4. Controllo automatico: I valori registrati vengono controllati automaticamente per verificare la deriva.
  5. Nessuna interruzione: il ciclo di prova continua senza dover rimuovere il TCC dal processo.