You probably do not come from: Switzerland.  If necessary, change to: United States
  1. Home
  2. Vantaggi IO-Link
  3. Storie dei clienti

Testimonianze su IO-Link nell’industria

SFH: ottimizzazione dell'impianto con IO-Link

SFH progetta e produce sistemi di gestione fluidi e sistemi di lavorazione per asportazione di truciolo. L'azienda lavora a stretto contatto con ifm da molti anni. SFH ha deciso di equipaggiare le sue macchine con sensori e master IO-Link per poter sfruttare i vantaggi di IO-Link: semplice parametrizzazione, sostituzione rapida, manutenzione da remoto e ottimizzazione del cablaggio.

Leggi la testimonianza completa

ABB: ottimizzazione dei costi con IO-Link

La filiale ABB in Francia si affida a ifm per equipaggiare i propri quadri di distribuzione con master IO-Link e moduli I/O. In questo modo ABB risparmia tempo e materiale per il cablaggio. La possibilità di essere indipendente da uno specifico bus di campo rende l'offerta di ABB France molto flessibile.

NEREUS: trattamento affidabile delle acque reflue attraverso IO-Link

L'azienda NEREUS sviluppa e produce sistemi filtro-pompa compatti con i quali l'acqua inquinata può essere filtrata e pulita. ifm supporta l'azienda come partner affidabile con numerosi sensori come sensori di pressione, temperatura e livello ma anche con i nuovi sensori di conducibilità.

Technoalpin: aumento dell'efficienza degli impianti di innevamento

Technoalpin è un produttore di impianti di innevamento dell’Alto Adige.
Con numerosi sensori nei cannoni da neve e nelle stazioni di pompaggio, ifm contribuisce a portare il progresso sulle piste da sci. Grazie alla tecnologia IO-Link, il cliente ottiene il massimo dell'efficienza nel controllo del sistema e può anche valutare tutti i dati come le portate e i parametri dell’impianto comodamente tramite software e regolarli a seconda delle necessità.

Demofabrik Aachen: monitoraggio delle apparecchiature con IO-Link

L'ottimizzazione del consumo di risorse sta diventando sempre più importante. ifm realizza sistemi di misura adeguati per il rilevamento e l'analisi dei consumi di carburanti. Nella produzione della Demofabrik Aachen di Aquisgrana vengono lavorate diverse lamiere con diverso spessore. In quest'applicazione il sensore SD6100 rileva le quantità del gas inerte durante il taglio al laser.

Starrag: perfezionamento digitale con IO-Link

L'implementazione di Industria 4.0 riguarda, tra l'altro, la creazione di un'immagine digitale di un impianto, con l'aiuto della quale i processi possono essere ottimizzati con il supporto del computer. I vari sensori, già integrati per il controllo delle macchine, servono come importanti trasmettitori di informazioni. Grazie alla tecnologia IO-Link, questi sensori forniscono molti più dati che i soli segnali di commutazione o i valori analogici. L'azienda Starrag Technology GmbH di Bielefeld (Germania) costruisce macchine utensili attrezzandole con un gran numero di sensori IO-Link di ifm. Ciò significa che gli utenti finali sono già pronti, dalla fabbrica, per la sempre più importante digitalizzazione dell'industria.

Leggi la testimonianza completa

Skanderborg Bryghus: risultati di produzione ottimali con IO-Link

Percorsi brevi e una consulenza diretta sono le basi del successo della collaborazione con i nostri clienti e partner. Come in questo esempio del birrificio Skanderborg, la collaborazione tra GEA e ifm ha contribuito a creare un birrificio completamente moderno e altamente automatizzato, in cui praticamente nessun processo è lasciato al caso. Dal monitoraggio totale dei serbatoi al riempimento dei prodotti, vari dispositivi intervengono a supporto del processo di automazione.

Leggi la testimonianza completa

Ramaplast: gestione dell’energia con IO-Link

IVECO: diagnostica intelligente nella carrozzeria

IVECO è produttore internazionale di camion e veicoli commerciali. 250 furgoni "Daily" lasciano ogni giorno lo stabilimento Suzzara in provincia di Mantova. In un cosiddetto impianto "body shop" (linea di produzione delle carrozzerie), si assembla la carrozzeria utilizzando lamiere fustellate con l'ausilio di robot per saldatura. Ogni carrozzeria deve attraversare una linea di produzione lunga 100 m. Un punto nevralgico poiché un arresto in questa fase fermerebbe tutta la produzione. Per questo motivo IVECO, insieme allo specialista dell'automazione ifm, ha installato un sistema diagnostico completo che consente una manutenzione condizionale e quindi previene efficacemente i fermi di produzione non pianificati.

Leggi la testimonianza completa