You probably do not come from: Italy.  If necessary, change to: United States

Situazione della crisi idrica mondiale: i nostri colleghi ci informano

Challenge accepted! A hand holds a glass of pure water

ifm sostiene l’impegno globale per un utilizzo responsabile dell'acqua

I punti di partenza possono essere diversi, ma le sfide e gli obiettivi sono gli stessi: in tutto il mondo, la scarsità d'acqua è un problema che la società deve affrontare. Per garantire al maggior numero possibile di persone un accesso affidabile all'acqua potabile della migliore qualità, in molti luoghi è necessario costruire o modernizzare anche le infrastrutture di approvvigionamento necessarie. Inoltre, le aziende per la gestione delle risorse idriche hanno bisogno di soluzioni per il trattamento dell'acqua e delle acque reflue che siano tanto affidabili quanto efficienti. Per questo possono contare su ifm come partner per l'automazione. In qualsiasi momento, in qualsiasi luogo.

Vuoi saperne di più sulle sfide per la captazione idrica in tutto il mondo e di come supportiamo i singoli paesi in questo contesto? I nostri colleghi di tutto il mondo riferiscono la situazione sul posto.


Clicca su un paese per saperne di più:

"Per il futuro, è molto importante che il nostro paese continui ad utilizzare e conservare l'acqua come risorsa vitale"

Nasr Mahmud
Managing Director Emirati Arabi Uniti

Nessuna fonte di acqua potabile in uno stato desertico

Viviamo in uno stato desertico. La nostra unica fonte d'acqua è l'oceano. Ma anche dopo la desalinizzazione, l'acqua non è ancora potabile. Deve essere trattata dalle aziende per il trattamento dell’acqua potabile; poi viene messa a disposizione in bottiglie e in grandi barili per i distributori d'acqua. Il numero di aziende di approvvigionamento idrico è aumentato negli ultimi dieci anni, e con esso la capacità di trattare l'acqua potabile nel nostro paese. Questo sviluppo ha fatto sì che la domanda di acqua importata sia scesa da circa il 35% di dieci anni fa a circa il 15% di oggi. Anche la qualità dell'acqua di rubinetto è migliorata negli Emirati Arabi Uniti. Per il futuro, è molto importante che il nostro paese continui ad utilizzare e conservare l'acqua come risorsa vitale.

Anche l'utilizzo parsimonioso dell'acqua nei contesti industriali ha guadagnato importanza. Dato che l'acqua è molto costosa, le aziende puntano ad una gestione sostenibile del consumo. In questo contesto, considerano Industria 4.0 come un percorso per monitorare il consumo e il conseguente potenziale di ottimizzazione, e ridurre così la domanda di acqua e i costi associati.

ifm supporta le aziende in questa regione con soluzioni complete, ad esempio con installazioni AS-i complete per il monitoraggio e il controllo delle valvole, in parte anche con il monitoraggio del flusso e della pressione nelle tubazioni. Un altro tema importante è il monitoraggio condizionale di pompe e motori nonché soluzioni per sistemi di filtraggio.

Nasr Mahmud

"Il governo, ma anche l'industria stanno chiaramente guidando lo sviluppo verso un utilizzo più sostenibile dell'acqua"

Rylance Sukdao
Sales Manager

"Il governo, ma anche l'industria stanno chiaramente guidando lo sviluppo verso un utilizzo più sostenibile dell'acqua".

La mancanza di pioggia mette in pericolo l'approvvigionamento idrico

L’approvvigionamento idrico del Sudafrica dipende principalmente da fiumi e bacini. A causa dell'aumento delle temperature, della diminuzione delle precipitazioni e delle cattive condizioni degli impianti di trattamento dell'acqua e delle acque reflue esistenti, le riserve d'acqua nei fiumi e nei bacini stanno diminuendo significativamente, rendendo la fornitura continua e affidabile di acqua potabile una sfida importante, dato che la domanda aumenta costantemente anno dopo anno.

L'acqua e il trattamento delle acque reflue diventano sempre più rilevanti. Il governo sta dando la priorità alle riforme istituzionali in questo settore per garantire la sicurezza idrica futura, gli investimenti nelle risorse idriche e la manutenzione delle strutture esistenti. In molti luoghi vengono modernizzati gli impianti esistenti e lanciati anche numerosi nuovi progetti di costruzione. Lo stesso vale per i sistemi di filtraggio e osmosi inversa destinati al miglioramento della qualità dell'acqua. Il governo, ma anche l'industria stanno chiaramente guidando lo sviluppo verso un utilizzo più sostenibile dell'acqua. Implementiamo principalmente soluzioni di Realtime Maintenance con il monitoraggio condizionale delle vibrazioni, IO-Link e AS-i,che consentono un funzionamento affidabile e una manutenzione tempestiva delle pompe. Soluzioni software intelligenti, come moneo, vengono utilizzate per migliorare l'affidabilità e le prestazioni complessive in termini di qualità e disponibilità dell'impianto. Questo permette all'operatore dell'impianto di prendere decisioni fondate, basate su dati di un’analisi predittiva.

Rylance Sukdao

 

 

"ifm fornisce sensori per il monitoraggio di portata, temperatura, pressione e conducibilità, con soluzioni appropriate per un utilizzo sempre più efficiente e sostenibile dell'acqua"


Vincent Hubbers
Product Manager Fluid Sensors and Diagnostic Systems

Centrali elettriche come maggior consumatore

Nei Paesi Bassi, l'acqua potabile è ottenuta principalmente dall'acqua nelle dune, cioè l'acqua che si raccoglie nelle pianure dei paesaggi dunali, così come dall'acqua freatica che viene alimentata anche dalle precipitazioni ed è in parte già filtrata dal suolo sabbioso. L'acqua viene pompata agli impianti di trattamento. Per questo motivo, il monitoraggio delle pompe è di enorme importanza. ifm offre, ad esempio, soluzioni per il monitoraggio condizionale delle pompe, che aiutano ad evitare guasti costosi e tempi di fermo inaspettati. Il trasporto dell'acqua viene monitorato da sensori di flusso e di pressione.

I principali consumatori di acqua nei Paesi Bassi sono le centrali elettriche, dove l'acqua viene utilizzata per il raffreddamento. Si utilizza acqua di processo, la cui qualità deve essere monitorata per prevenire, ad esempio, la corrosione o danni dovuti alla contaminazione. ifm fornisce sensori per il monitoraggio di portata, temperatura, pressione e conducibilità, con soluzioni appropriate per un utilizzo sempre più efficiente e sostenibile dell'acqua.

Vincent Hubbers

"La crescente scarsità d'acqua ha portato a miglioramenti delle infrastrutture di approvvigionamento; le perdite d'acqua sono state notevolmente ridotte grazie a moderne soluzioni di automazione"


Rajesh Hari
Sales Manager Bangalore

La crescita demografica aggrava la scarsità di risorse

L'approvvigionamento idrico dell'India proviene principalmente dai fiumi e dalle acque sotterranee. La sfida più grande riguarda la scarsità d'acqua che sta diventando un problema sempre più serio a causa della crescita demografica. In molte parti dell'India, le risorse idriche sono quasi esaurite. L'acqua del rubinetto non è potabile. Per renderla potabile, deve essere filtrata con un impianto domestico di osmosi inversa.

La crescente scarsità d'acqua ha portato a miglioramenti delle infrastrutture di approvvigionamento. Le perdite d'acqua sono state notevolmente ridotte grazie a moderne soluzioni di automazione per le linee di approvvigionamento e le stazioni di pompaggio. Per queste attività, ifm fornisce soluzioni di monitoraggio condizionale in grado di rilevare le anomalie nelle pompe in una fase iniziale e prevenire tempi di fermo non pianificati. Per legge, è inoltre obbligatorio purificare le acque reflue domestiche e industriali rendendole disponibili per il riutilizzo.

Rajesh Hari

"La sfida più importante per il nostro paese consiste nel far fronte alla siccità, una sfida che diventerà molto più grande a causa del cambiamento climatico"


Jérôme Boussion
Vibration and Diagnostics Sales Engineer

I periodi di siccità riducono le riserve d'acqua

In Spagna, la maggior parte dell'acqua potabile per uso domestico proviene da fiumi, sorgenti e pozzi. Viene utilizzata anche una piccola parte di acqua di mare desalinizzata. Secondo il Ministero della Salute spagnolo, il 99,5% dell'acqua di rubinetto è potabile. Tuttavia, molte persone ricorrono ancora all'acqua in bottiglia. Nel 2019 sono stati consumati 2,84 miliardi di litri in bottiglia. La sfida più importante per il nostro paese consiste nel far fronte alla siccità, una sfida che diventerà molto più grande a causa del cambiamento climatico. Le precipitazioni sono decisamente meno abbondanti rispetto al passato; in alcuni casi si registra solo un terzo delle quantità rilevate 20 o 40 anni fa. Di conseguenza, i livelli delle riserve d'acqua nel sud del paese sono scesi sotto il 40%.

A differenza dell'approvvigionamento idrico domestico, grandi quantità di acqua per uso industriale provengono da impianti di desalinizzazione. Corrispondentemente grande è il settore industriale al quale forniamo supporto sotto forma di soluzioni complete volte a raggiungere una qualità dell’acqua ottimale. A questo scopo, utilizziamo soluzioni olistiche per tutto il percorso della digitalizzazione: dai sensori all’infrastruttura IO-Link fino al software IIoT moneo.

Jérôme Boussion

"Negli ultimi anni, in Francia sono stati fissati nuovi standard, soprattutto per quanto riguarda il trattamento delle acque"


Benoit Anssems
Key Account / Market Manager

Eccedenza di acqua potabile, ma...

L'approvvigionamento di acqua potabile in Francia è assicurato. Il fabbisogno è soddisfatto dalle acque sotterranee (65%) e dalle acque di superficie (35%), per cui le risorse superano notevolmente la quantità effettivamente necessaria (5,5 miliardi di metri cubi di acqua potabile). Tuttavia, la siccità estiva influisce sulla quantità di irrigazione possibile. Qui sono necessari circa 3 miliardi di metri cubi d'acqua all'anno. Inoltre, i bassi livelli d'acqua dei fiumi nei mesi più caldi rappresentano una sfida per il raffreddamento delle centrali nucleari.

Negli ultimi anni, in Francia sono stati fissati nuovi standard, soprattutto per quanto riguarda il trattamento delle acque. Ad esempio, sono state imposte importanti misure di sicurezza per garantire che gli impianti di trattamento delle acque non vengano inondati. Anche l'industria è chiamata a gestire l'acqua in modo più efficiente riutilizzando l'acqua industriale nei propri impianti e processi. ifm supporta le aziende a garantire l'efficienza dei relativi impianti di filtraggio attraverso soluzioni complete. Vengono utilizzati sensori di pressione, flusso e conducibilità, così come l’infrastruttura IO-Link, che assicura la trasmissione digitale dei dati nel nostro software IIoT moneo. Il Condition Monitoring delle pompe tramite l'analisi delle vibrazioni è un'altra applicazione frequente in questo campo.

Benoit Anssems

"Per fermare la perdita d'acqua causata da perdite in infrastrutture vecchie e trascurate, è stato introdotto un nuovo strumento di monitoraggio delle spese, Totex (total operating expenditure), che tutte le aziende devono utilizzare"

Richard Coates
Water Industry Manager

È tempo di fermare la perdita: crisi idrica prevista entro il 2050

Le aziende idriche del Regno Unito hanno previsto che, a causa del cambiamento climatico, il Sud Est del paese subirà una crisi idrica entro il 2050. Pertanto, si sta considerando la costruzione di una rete di tubazioni in tutta la Gran Bretagna in grado di rifornire le zone aride con l’acqua dalle regioni più piovose (Scozia, Galles, Nord Ovest). Un'altra opzione è quella di costruire più bacini, ma questo interferirebbe fortemente con l’aspetto del paesaggio e sarà quindi difficile da attuare.

Per fermare la perdita d'acqua causata da perdite in infrastrutture vecchie e trascurate, è stato introdotto un nuovo strumento di monitoraggio delle spese, Totex (total operating expenditure), che tutte le aziende devono utilizzare. Per tutte le attività è prevista una vita utile di 15 anni. Per soddisfare i requisiti, ifm supporta le aziende idriche come South West Water con soluzioni per il monitoraggio condizionale.

Richard Coates

"La siccità e l'abbassamento dei livelli delle acque sotterranee hanno causato problemi negli ultimi anni"

Gerold Dieckmann
Senior Sales Engineer Water and Wastewater

ifm contribuisce attivamente al risparmio idrico

La maggior parte dell'acqua potabile in Germania è ottenuta dall'acqua freatica. Quasi due terzi provengono da questa fonte. Quantità molto più basse derivano da laghi e dighe, dalla filtrazione subalvea e dalle sorgenti. La siccità e l'abbassamento dei livelli delle acque sotterranee hanno causato problemi negli ultimi anni.

Ragione sufficiente per iniziare ad agire, anche come impresa, per ridurre il proprio consumo di acqua. Già la filosofia aziendale di ifm invita ad un utilizzo responsabile di questa risorsa: "L’acqua come componente più importante della vita umana va sempre rinnovata in quanto viene consumata". Ma con quanta noncuranza l'uomo gestisce questa risorsa così importante. Fin dall'inizio, i fondatori di ifm hanno preso posizione contro questa negligenza: "Evitare ogni tipo di spreco costituisce la missione fondamentale della gestione dei materiali".

ifm monitora il consumo d'acqua sulla base della legge per il trattamento e lo scarico dell'acqua già dal 1990. Nell'ambito del nostro programma di sostenibilità, monitoriamo il fabbisogno idrico in tutti i siti di produzione ed effettuiamo analisi del rischio idrico. Lavoriamo costantemente per ridurre il consumo d'acqua e ci stiamo riuscendo: il consumo di acqua per unità prodotta è diminuito del 16% tra il 2013 e il 2020.

Così, ifm non solo fornisce alle aziende dell'industria di gestione dell'acqua soluzioni adeguate per il risparmio idrico e un efficiente trattamento dell'acqua, ma si assume anche la responsabilità verso l'ambiente, le generazioni future e la risorsa più preziosa del nostro pianeta.

Gerold Dieckmann e Andreas Thürer

"Data la sua piccola superficie, Singapore ha poca capacità di stoccaggio dell’acqua e questo rende ancora più importante assicurare un efficace e affidabile trattamento dell'acqua"

Geraldine Pang
Key Industry Specialist – Water

Dove l’innovazione costante è essenziale

Singapore non ha risorse naturali di acqua dolce. Pertanto, otteniamo la nostra acqua da impianti di desalinizzazione e riutilizziamo l'acqua trattata. Un'azienda di Singapore attua un tipo di trattamento dell'acqua particolarmente accurato. In questo processo, la qualità dell'acqua già trattata viene aumentata attraverso la microfiltrazione ripetuta, l'osmosi inversa e l'irradiazione UV. Data la sua piccola superficie, Singapore ha poca capacità di stoccaggio dell’acqua e questo rende ancora più importante assicurare un efficace e affidabile trattamento dell'acqua.

Questa condizione di partenza è la spinta verso una costante innovazione in questo paese. L'efficacia delle membrane viene costantemente migliorata, le innovazioni vengono testate in piccoli impianti pilota e, se hanno successo, vengono poi utilizzate su larga scala. In questo ambiente innovativo, come il settore idrico in generale, ifm è presente con la sua gamma di sensori di pressione, flusso, livello e con soluzioni per il monitoraggio condizionale. Per contrastare la carenza di personale qualificato, le nostre soluzioni per la manutenzione predittiva stanno diventando sempre più importanti.

Geraldine Pang

"... alcune città sono già costrette ad attuare una cosiddetta rotazione dell'acqua, ossia l'acqua è disponibile solo in certi giorni"

 
Olga Figueiredo
Application Engineer

Oswaldo Lopes
National Account Manager Water and Energy
 

I periodi di siccità attaccano le ultime riserve

La situazione in Brasile sta diventando sempre più grave. La ragione di ciò sono le precipitazioni sempre meno frequenti e sempre meno consistenti. Graviamo già notevolmente sulle nostre riserve per soddisfare la domanda d'acqua durante i periodi di siccità. Da un lato, questo ha portato molte persone a pensare in modo diverso all'acqua e ad usare le risorse in modo più responsabile. D'altra parte, alcune città sono già costrette ad attuare una cosiddetta rotazione dell'acqua, ossia l’acqua è disponibile solo in certi giorni.

Anche l'industria si sta concentrando sempre più sul riutilizzo e sul trattamento dell'acqua industriale. Con un Condition Monitoring olistico, che comprende sensori di vibrazione, centraline e il Toolbox IIoT moneo, forniamo soluzioni di digitalizzazione che supportano le aziende di gestione dell'acqua garantendo un funzionamento affidabile delle pompe e dei loro impianti. I sensori di flusso rendono il consumo tracciabile in modo trasparente e aiutano anche a identificare perdite e prevenire le perdite d'acqua.

Olga Figueiredo e Oswaldo Lopes

"La popolazione viene incoraggiata a utilizzare l’acqua potabile con parsimonia; se il consumo è superiore alla media, aumentano i costi"


Yaniv Schmidt
Managing Director Israel

Una risorsa preziosa fin dall'inizio

L'approvvigionamento di acqua potabile naturale in Israele si basa essenzialmente su tre pilastri: circa un quinto del consumo d'acqua è coperto dal Mare di Galilea e anche gli strati di acqua freatica sulla costa e sulle montagne forniscono un quinto ciascuno. Poiché più della metà del paese è coperta dal deserto, preservare l'acqua e sviluppare nuove risorse idriche è una delle più grandi sfide dalla fondazione dello Stato d'Israele. La popolazione viene incoraggiata a utilizzare l’acqua potabile con parsimonia; se il consumo è superiore alla media, aumentano i costi. Per noi, l'acqua potabile è già una risorsa molto preziosa.

Per garantire l'approvvigionamento della popolazione in rapida crescita, è stato necessario ampliare l'agricoltura e assicurare l'irrigazione dei terreni. In passato, l'approvvigionamento idrico si basava sull'acqua piovana e sui bacini; l'acqua veniva pompata dal nord del paese alle zone più aride a sud.

Oggi, grandi impianti di desalinizzazione si trovano lungo la costa per garantire l'approvvigionamento idrico. Israele gestisce impianti di desalinizzazione dell'acqua di mare da decenni e ha una vasta esperienza nella desalinizzazione dell'acqua di mare per la fornitura di acqua dolce. Il paese è costantemente confrontato con due problemi: da un lato, il processo di desalinizzazione richiede una grande quantità di energia ed è quindi relativamente costoso, soprattutto perché Israele ha solo poche fonti di energia fossile. D'altro canto, la membrana necessaria per la pulizia viene spesso intasata da microrganismi e deve essere pulita con l’ausilio di prodotti chimici. Il problema energetico sta diventando più gestibile grazie a fonti di energia rinnovabili sempre più efficienti.

Inoltre, Israele è un leader mondiale nel campo del trattamento delle acque reflue: circa l'87% delle acque reflue del paese viene trattato e riutilizzato. Tuttavia, quest'acqua trattata non è adatta come acqua potabile e viene quindi utilizzata per irrigare i terreni agricoli.

ifm offre numerose soluzioni per l'industria dell'acqua in Israele. Vengono utilizzati sistemi per il rilevamento delle vibrazioni su grandi pompe e motori, così come sensori di flusso per il dosaggio dei prodotti chimici e sensori di livello sui serbatoi.

Yaniv Schmidt

"Processi di trattamento dell'acqua efficaci e all'avanguardia sono fondamentali per soddisfare le esigenze di oggi e di domani"


Youssef Attallah
NSW Branch Manager

Il continente più arido della terra

L'Australia è il continente abitato più arido e ha risorse di acqua dolce molto limitate. Nonostante la scarsità di acqua dolce, l'Australia è uno dei paesi con il più alto consumo d'acqua. Nella maggior parte dell'Australia, l'approvvigionamento idrico comunale è fornito principalmente da bacini con acqua di superficie; solo una parte decisamente minore proviene da acqua freatica. Poiché l'approvvigionamento d'acqua dolce in Australia è sempre più vulnerabile alla siccità, presumibilmente come risultato del cambiamento climatico, viene data grande importanza alla conservazione dell'acqua. In alcune regioni, il consumo di acqua è addirittura soggetto a restrizioni. In questo contesto, una delle sfide principali è quella di fornire acqua potabile pulita. Processi di trattamento dell'acqua efficaci e all'avanguardia sono fondamentali per soddisfare le esigenze di oggi e di domani.

La manutenzione delle nostre reti idriche è fondamentale. ifm collabora con aziende e organizzazioni che risolvono il problema della scarsità d'acqua, come le autorità idriche comunali, le amministrazioni regionali, i gestori di impianti di desalinizzazione, i produttori e gli integratori. Basandoci su IO-Link e moneo, li supportiamo nel loro percorso verso l’evoluzione digitale.

Youssef Attallah

"La scarsità d'acqua sta costringendo le aziende ad adattarsi alla situazione, con sistemi più intelligenti e dati in tempo reale che migliorano le prestazioni e i tempi di risposta ai problemi"

 
Chad Mosier
Process Automation Solutions

Josh Schaus
Product Manager
 

Il continente più arido della terra

Gli Stati Uniti e un altro Paese sono i primi al mondo in termini di consumo di acqua pro capite. Eppure continuiamo a non considerare l'acqua come una risorsa preziosa. Le principali sfide che dobbiamo affrontare sono le infrastrutture fatiscenti, vecchie di oltre 100 anni, e le condizioni di siccità in oltre il 40% del Paese.

9 americani su 10 ricevono l'acqua potabile da impianti di trattamento pubblici, quindi è fondamentale mantenere e modernizzare le infrastrutture. Con la nuova tecnologia Ethernet e un più facile accesso a un maggior numero di dati, ifm contribuisce alla nascita di impianti di trattamento delle acque intelligenti e aiuta gli operatori a prendere decisioni fondate.

Chad Mosier e Josh Schaus

Le nostre soluzioni per la gestione efficiente dell'acqua

La risorsa più scarsa e preziosa del nostro pianeta deve essere trattata da tutti con responsabilità. Le nostre soluzioni aiutano le aziende a utilizzare l'acqua nel modo più efficiente possibile. E questo per tutto il ciclo, dal prelievo alla misurazione del consumo fino al ritrattamento prima del riutilizzo.