1. Home
  2. Sensori per valvole

Anomalie nella valvola?

Monitoraggio delle valvole in una nuova dimensione
Sensore Smart Valve

Sensore Smart Valve MVQ

Il sensore Smart Valve può essere configurato con esattezza, in base all'applicazione, grazie al software (LR DEVICE) o tramite pulsante teach induttivo. È possibile impostare le posizioni della valvola e la dimensione del campo di commutazione.

La valvola, scatola nera nella produzione

Nella tecnologia di processo, le valvole sono un componente fondamentale per la tecnica di produzione. Diverse tipologie di valvole cambiano il flusso dei singoli materiali e garantiscono il funzionamento e la manutenzione. Per garantire la qualità nella produzione è necessario assicurare un funzionamento corretto delle valvole.

Quando si presenta l'usura, è spesso già troppo tardi.

È difficile monitorare lo stato delle guarnizioni e delle valvole dall'interno. Spesso usura e danneggiamenti vengono rilevati troppo tardi, ossia quando la qualità e l'efficienza dell'impianto diminuiscono.
Ne conseguono lunghi tempi di manutenzione durante i quali la produzione resta ferma. Se le guarnizioni vengono ad esempio sostituite ad intervalli di manutenzione prestabiliti, ciò va a scapito del valore aggiunto dell'impianto.

Aumentare l'efficienza dell'impianto con ifm

Molte aziende con l'intenzione di aumentare l'efficienza di tutto un impianto, hanno preso provvedimenti per evitare anomalie non pianificate. Dove è possibile, si passa da una manutenzione ciclica a una predittiva. ifm fornisce già da molti anni diverse soluzioni di automazione per questo tipo di manutenzione moderna ed efficace.

Uno sguardo all'interno della valvola

ifm ha realizzato il sensore Smart Valve per rilevare in tempo situazioni critiche nella valvola; il sensore è infatti in grado di identificare diversi stadi di usura. Solo un rilevamento tempestivo di perdite e depositi sulla valvola consente un'azione preventiva.

ifm fornisce la soluzione completa per il tuo impianto

Il sensore Smart Valve può essere configurato in modo flessibile e integrato facilmente nell'infrastruttura esistente dell'impianto. Si tratta di un pacchetto completo: dalla tecnica di montaggio e collegamento adeguata fino alla connessione al bus di campo.

Le caratteristiche principali del sensore Smart Valve

  • LED di stato con ottima visibilità da maggiore distanza
  • Segnalazione esatta e continua della posizione della valvola
  • Funzioni di diagnostica come monitoraggio del tempo e contatore di cicli
  • Segnalazione dei cambiamenti della posizione chiusa che possono indicare depositi o usura della guarnizione
  • Semplice parametrizzazione tramite pulsante teach o IO-Link

LED di stato con ottima visibilità

Segnalazione di blocchi

Rilevamento affidabile di depositi, danni della guarnizione e usura

Software LR DEVICE per una semplice configurazione

Il software LR DEVICE consente una parametrizzazione rapida e semplice tramite master IO-Link. Il sensore Smart Valve può essere parametrizzato online o offline in una schermata ben strutturata. I parametri esistenti possono essere trasmessi a diversi dispositivi. In questo modo si risparmia tempo durante l'installazione.

Collegamento tra sensore Smart Valve e bus di campo

Esempio di una lista di articoli per il collegamento a PROFINET IO

La maggior parte dei dispositivi da campo può essere collegata ad un bus di campo. Lo stesso vale per il sensore Smart Valve. Tramite IO-Link, i dati del dispositivo vengono trasmessi ai master. Diverse varianti dei master consentono il collegamento a EtherCAT, EtherNet/IP, Modbus TCP, PROFIBUS, PROFINET IO o TCP/IP.

Sensore Smart Valve e AS-i

Esempio di una lista di articoli per il collegamento a AS-i

Nell'industria alimentare i gruppi valvole sono spesso automatizzati con AS-i. Con i master IO-Link per AS-i il sensore Smart Valve può essere semplicemente integrato nella rete AS-i esistente. Alle varianti per applicazioni standard (con IP67) e per l'industria alimentare (con IP69K) è possibile collegare rispettivamente fino a 4 dispositivi IO-Link.

Integrazione nel sistema di controllo tramite ifm Startup Package

Per il download gratuito sono disponibili:

- Programmi di esempio e moduli di programma (Step7, TIA, RS Logix) - Lettura e scrittura dei dati di processo - Connessione a PROFINET, Ethernet e EtherCAT - File di descrizione dispositivo per settaggio PLC (GSDML, ESI, EDS) - Istruzioni per l'uso