1. Home
  2. Profiler
  3. Applicazioni

Applicazioni

Classificazione e orientamento

Controllo della presenza dell’anello di metallo giusto nell’orientamento giusto

Il profiler PMD viene utilizzato ad esempio nell’industria automobilistica. In questa applicazione vi è soltanto una differenza minima tra un anello scelto correttamente (pezzo A) e uno scelto non correttamente (pezzo B). Il profiler PMD crea un profilo di entrambi i pezzi e fornisce un valore di conformità tra l’oggetto di riferimento e quello target. Se tale valore supera un valore di soglia selezionabile (ades. 85%), un pezzo sbagliato viene identificato come tale e può essere scartato.

Poiché la differenza in altezza è molto esigua, in questa applicazione i sensori 1D raggiungono i propri limiti. A causa dello scarso contrasto, che peggiora ulteriormente con la luce ambientale, persino i sistemi di visione non sono in grado di risolvere l’applicazione senza ricorrere a costose fonti esterne di illuminazione. Con il profiler PMD non sussiste questa necessità. Con un solo dispositivo, in questo caso è possibile monitorare sia la presenza del pezzo giusto sia l’orientamento corretto. Inoltre, l’utente con il sistema brevettato del profiler PMD, in cui sulla linea laser rossa vengono rappresentati due punti verdi, può definire una Region of Interest (ROI) e concentrare il controllo del sensore sull’area rilevante, in questo caso il rilievo sul bordo dell’anello.

Verifica della corretta lavorazione

Distinzione tra pezzi non lavorati e pezzi lavorati in base al contorno dentato

In questa applicazione va rilevato se un pezzo sia già stato lavorato e se abbia un contorno dentato oppure se la superficie sia ancora piatta. Mentre con un sensore 1D non è praticamente possibile risolvere una tale applicazione, il profiler PMD rileva con affidabilità il profilo del pezzo e riconosce con un’alta precisione le variazioni del profilo. Utilizzando un sistema di visione le differenze di contrasto andrebbero evidenziate tramite schermatura e illuminazione esterna, con ulteriore lavoro e costi.

Controllo fessure

Verifica del blocco delle chiusure

Il profiler PMD controlla se una chiusura sia stata completamente bloccata nella posizione corretta. Una fessura indica una chiusura errata che viene rilevata evitando così uno scarto o malfunzionamenti presso il cliente. La Region of Interest provvede ad una maggiore differenza tra il valore di conformità di un pezzo corretto e uno sbagliato, per garantire la chiara distinzione dei pezzi.

Misurazione della profondità

Verifica della profondità di avvitatura di una vite

In questa applicazione si verifica se la vite sia stata serrata correttamente. Con il sistema 1D questa operazione è praticamente impossibile, dato che il punto luminoso può essere orientato su una sola posizione, ossia serraggio completo o parziale. Contrariamente al profiler PMD che viene montato rapidamente, utilizzando un sistema di visione occorrono complessi interventi di installazione, la precisione è la stessa. Grazie alla misurazione precisa della profondità, il profiler PMD può essere utilizzato per numerose applicazioni, ad es. per rilevare etichette impresse a laser o nastri trasportatori sfrangiati.