You probably do not come from: Switzerland.  If necessary, change to: United States
  1. Home
  2. Novità prodotti
  3. Sensori di posizione
  4. Sensori induttivi Kplus: fattore di correzione costante per tutti i metalli

Sensori induttivi Kplus: fattore di correzione costante per tutti i metalli

  • Rilevamento affidabile di tutti i metalli grazie alla distanza di commutazione standardizzata
  • Utilizzo in spazi ristretti grazie alle dimensioni compatte
  • La nuova tecnologia dei sensori, resistenti a campi magnetici, previene commutazioni errate
  • Elevata affidabilità in ambienti bagnati e con oli grazie a IP 68 / 69K, anche con forti variazioni di temperatura da -40 °C a 85 °C
  • Forte presenza nelle liste di fornitori autorizzati delle case automobilistiche

Un'unica portata per tutti i metalli: ecco cosa offrono i sensori induttivi Kplus. Sono pertanto ideali per rilevare ad es. l'alluminio con il quale i sensori tradizionali presentano una distanza di commutazione notevolmente ridotta. Grazie alla nuova tecnologia, questi sensori sono resistenti a campi magnetici e possono essere ad esempio utilizzati direttamente e in modo affidabile vicino a freni elettrici. Inoltre le elevate frequenze di commutazione consentono il monitoraggio di stati di commutazione in rapido cambiamento.

Utilizzo in un ambiente industriale esigente
L'elevato campo di temperatura di esercizio e le elevate classi di protezione assicurano che i sensori funzionino in modo affidabile e permanente per soddisfare i requisiti della produzione quotidiana in condizioni critiche. I sensori sono disponibili in diverse dimensioni con connettore standard e nelle versioni con cavo M8. I sensori Kplus per applicazioni industriali particolarmente intensive nella lavorazione dei metalli sono dotati di un corpo robusto in acciaio inossidabile e sono quindi resistenti ad oli e lubrorefrigeranti.

Utilizzo in ambienti di saldatura critici
I sensori Kplus per applicazioni automatiche di saldatura hanno il corpo e i dadi di fissaggio rivestiti da materiale antiaderente per evitare l'adesione dei lapilli di saldatura. Anche gli elevati campi magnetici che si verificano nel processo di saldatura non influiscono sulla precisione di misura dei sensori. Il rapido collegamento con connettore e relativo cavo della gamma ecolink garantisce un utilizzo continuo.

Tutti i vantaggi in breve

I sensori induttivi sono oggigiorno indispensabili nelle applicazioni industriali. Rispetto agli interruttori meccanici, offrono condizioni quasi ideali: funzionamento senza contatto e non soggetto ad usura nonché elevate frequenze e commutazioni precise. Inoltre sono insensibili a vibrazioni, polvere e umidità. I sensori induttivi rilevano tutti i metalli, senza contatto.

Estratto dalla gamma di prodotti Kplus: