1. Home
  2. News
  3. Caso applicativo - O3D per la misurazione statica dei volumi

Caso applicativo - O3D per la misurazione statica dei volumi

AGILE VISION S.r.l. è un’azienda veneta che si propone come partner tecnologico per lo sviluppo di soluzioni mobile innovative e integrate per la crescita del business dei propri clienti, i quali operano nei più variegati contesti: dal manufatturiero al retail, dalla logistica ai trasporti, dal mondo dei media e delle telecomunicazioni sino a quello della formazione e dell’ambito finanziario.

AGILE TRANSPORT è una delle divisioni aziendali che dedica la sua attività non solo al mercato della logistica e dei trasporti, ma anche all’ambito industriale. L’agilità, richiamata dal nome stesso dell’azienda, ne rappresenta da sempre la filosofia operativa: la rapidità delle informazioni (posizionamento, ingombro, peso, codice spedizione), infatti, è fondamentale per ottimizzare i processi, per la riduzione dei costi e per il miglioramento dei servizi.

In quest’ottica lo sviluppo dei sistemi di visione si sta rivelando sempre più determinante. Negli ultimi 10 anni le dimensioni di un oggetto sono diventate un fattore di primaria importanza per gli spedizionieri, in quanto il trasporto merci è ora fatturato in base al peso e al calcolo del volume secondo una formula chiamata "Peso dimensionale". Caricatori e vettori devono dunque conoscere il volume dei pallet da spedire, così da sfruttare tutto lo spazio utile sul camion o sull'aereo. Ecco che rilevare il volume correttamente diventa essenziale in contesti di deposito e smistamento. Una delle problematiche è rappresentata dal fatto che la misurazione precisa dei pallet è difficile da eseguire manualmente e costosa da gestire in modo automatico. Ciò è ancor più vero se la forma del collo da misurare non è prismatica. Inoltre le merci o le superfici di forma irregolare, caricate su più strati, creano cavità o sovrapposizioni. Ulteriori difficoltà sorgono se la superficie dell'oggetto presenta determinate caratteristiche: se è, ad esempio, nera o lucida.

La collaborazione tra ifm electronic Italia e AGILE VISION nasce proprio da questa esigenza di “agilità e precisione” nel procedimento di misurazione statica dei volumi.

Fabrizio Maffezzoni, Logistic & Material Handling Corporate Account Manager ifm electronic Italia, a partire da gennaio 2018 ha affiancato il cliente nella realizzazione di SMART CUBE 3D: sistema unico in Europa che consente di effettuare misurazioni coerenti e accurate di merci con forma cubica, ottenendo un preciso controllo statico del volume grazie alla più recente tecnologia dei sensori 3D di ifm.

5 camere O3D (O3D303) sono state posizionate a croce sul telaio di acciaio verniciato, appositamente studiato: una verticale, in posizione centrale all’incrocio degli assi (sopra al pallet da misurare) e le altre quattro inclinate ai 4 angoli del telaio, montate su aste telescopiche regolabili a “copertura” della base quadrata all’interno del quale il muletto depone il carico da rilevare. Il pallet viene poggiato su una piattaforma elettronica di pesatura certificata CE-MID, interrata o esterna.

Posizionamento “a croce” delle 5 camere O3D303 sui bracci metallici (in rosso) e della fotocamera (in bianco)

Dimensioni misurabili:

 

Minime:

L. 250 x W. 250 x H. 250 mm

Massime:

L. 1.600 x W. 1.600 x H. 2.600 mm

Peso:

in ragione della piattaforma di carico

Applicando la tecnologia basata sulle telecamere 3D, il sistema misura il pallet creando un merge 3D delle informazioni provenienti dalle 5 camere installate: le quattro unità perimetrali dimensionano i lati del pallet e l'unità centrale ne dimensiona la parte superiore. I dati di tutte e cinque le telecamere vengono poi inviati ad un PC per essere elaborati rispetto ad un algoritmo personalizzato e restituire le dimensioni esatte al cliente.
Il processo richiede meno di 3 secondi, risultando molto più performante dei tradizionali sistemi a scansione laser, e fornisce misurazioni accurate con impatto sull'efficienza: è possibile misurare da 250 a 350 colli/ora.

Viene così garantita la precisione richiesta dal mercato (+/- 25 mm) riducendo al contempo i costi delle operazioni in modo decisamente sensibile.

Questa soluzione di imaging industriale si è rivelata vincente anche grazie al design robusto dei sensori di visione ifm e alla loro perfetta integrazione con pacchetti software open source come Open CV, PCL e ROS.

Studiata per il mondo della logistica, l’applicazione SMART CUBE 3D può essere uno strumento efficace anche in ambito industriale nei processi di controllo della distribuzione.

Il sistema è dotato infatti di una fotocamera digitale che genera un’immagine associata al collo processato a certificazione dell’integrità dell’imballo e dispone di un terminale mobile bluetooth che legge il barcode e avvia il processo; una o più stampanti sono infine dedicate alla produzione di etichette a termine delle operazioni di misura.