1. Home
  2. Sensore di conducibilità LDL

Sensori LDL: la nuova visione della separazione di fase e del monitoraggio CIP

Presentazione dei sensori di conducibilità di ifm

Riduzione delle imprecisioni dei processi di pulizia basati sul tempo

Una misurazione in ogni macchina o impianto o dopo ogni fase del processo verifica il prodotto e conferma che la pulizia o il risciacquo sono stati effettuati correttamente. L’eliminazione di un processo di pulizia basato sul tempo consente di ottimizzare i tempi di ciclo e ridurre i costi.

Raggiungere un maggiore margine di sicurezza durante i cambi fase e i cicli di sanificazione

Nei metodi di pulizia basati puramente sul tempo non viene misurata la concentrazione dei prodotti chimici che si trova in un sistema CIP. Si parte dal presupposto che l’intero sistema contenga prodotti chimici nelle giuste concentrazioni e che la durata del ciclo di pulizia sia sufficiente.

Normalmente un tempo di ciclo comprende un certo margine di tempo per garantire una pulizia sufficiente.

  • Poiché questo tempo di ciclo normalmente è più lungo del necessario, si consuma più energia per pompare i liquidi e riscaldarli. Inoltre, occorrono più risorse (detergenti, acqua ecc.).

Aumento del rendimento dei processi con alta flessibilità del punto di misura

Più punti di misurazione consentono una migliore segmentazione e un controllo ottimizzato del processo. I punti di misurazione aggiuntivi mettono a disposizione le informazioni necessarie per ridurre i tempi di ciclo e il consumo di acqua/prodotti chimici e abbattere il fabbisogno di energia.

Corpo compatto di alta qualità per evitare guasti e fermi macchina non pianificati

Gli LDL impediscono i guasti mediante un trasmettitore all-in-one con IP68/IP69K. I sensori hanno un corpo in acciaio inox chiuso e una sonda in PEEK. Non vengono utilizzati morsettiere e pressacavi, che spesso sono punti da cui entra umidità, per i sensori che sono installati in ambienti bagnati.

Installazione e messa in funzione facili con sensori plug & play compatti

Numerosi sensori di conducibilità disponibili in commercio sono grandi e ingombrati oppure hanno una sonda con centralina di controllo a parte che va tarata sul campo. Le dimensioni compatte del sensore LDL consentono un semplice montaggio in piccoli impianti/sistemi con conseguente riduzione dello stress meccanico sulle tubazioni. Grazie al collegamento elettrico standard M12 a 4 pin, non è necessaria la morsettiera. Essendo un trasmettitore all-in-one, il sensore LDL non richiede una taratura sul campo: un vero dispositivo plug & play.

Sulla nostra homepage, con il numero di serie del sensore è possibile procedere al download del certificato di fabbrica gratuito.