1. Home

IO-Link – Vantaggi

IO-Link – Vantaggi

Grazie ai sensori IO-Link di ifm, si aprono oggi possibilità completamente nuove per l'operatore. I dati ciclici e aciclici nonché i messaggi possono essere, ad esempio, trasmessi in entrambe le direzioni. Con IO-Link è possibile ben altro:

Immunità alle interferenze

Nessuna influenza esterna del segnale​

La trasmissione dei dati IO-Link si basa su un segnale da 24 V ed è perciò particolarmente immune alle interferenze esterne. I sensori IO-Link vengono collegati con connettori M12 standard. Non sono necessari cavi schermati, quindi neanche collegamenti di messa a terra.

Nessuna perdita dei valori letti

Tutti i valori letti vengono trasmessi in modo digitale. Viene eliminata la possibilità di trasmissioni errate e la conversione dei segnali analogici. I valori letti, trasmessi in modo digitale, possono essere visualizzati direttamente nel sistema di supervisione.

Semplice sostituzione del sensore

Il master IO-Link salva tutti i parametri dei sensori collegati. Dopo la sostituzione di un sensore, i parametri esistenti vengono trasmessi automaticamente al sensore nuovo. Non sarà necessario controllare le impostazioni necessarie per il sensore.

Sicuro contro manomissioni

Tramite la parametrizzazione standard dei dispositivi è possibile bloccare i pulsanti sul dispositivo. Un'impostazione errata da parte del personale diventa così impossibile. I parametri possono essere documentati in qualsiasi momento.

Identificazione

Identificazione e rilevamento di utensili intercambiabili.
I sensori ottici O5D rilevano se l'utensile selezionato si trova nel portautensili. IO-Link garantisce che, in caso di sostituzione del sensore, ne venga utilizzato uno nuovo identico.

Rilevamento della rottura del cavo

Con IO-Link, i dati di processo e di diagnostica vengono trasmessi contemporaneamente. Una rottura del cavo o un cortocircuito vengono rilevati immediatamente dal master. I dati di diagnostica sono accessibili anche durante il funzionamento.