Rilevamento di fluidi in serbatoi di processo

Il sensore di livello LMT di ifm viene utilizzato come interruttore per determinare il livello minimo e massimo oppure rilevare il funzionamento a secco delle pompe in applicazioni con serbatoi. Normalmente il riscontro è "ON" se il fluido è presente e "OFF" se il fluido è assente.

Altre funzioni con dati IO-Link:

Utilizzando IO-Link sono disponibili altre informazioni. Con IO-Link è disponibile il valore di processo digitale reale per determinare la tipologia di fluido, ad es. acqua o latte. Il valore IO-Link può essere utilizzato per differenziare il fluido dal deposito sulla superficie attiva. Il rilevamento del fluido è importante per il processo di lavaggio. Quando il fluido viene lavato via, è possibile iniziare il processo di lavaggio per ottimizzare il tempo di produzione.

Misurazione continua del livello in un serbatoio

Il sensore di pressione PI ha un'uscita analogica 4...20 mA e un'uscita di commutazione. I tradizionali segnali analogici sono sensibili in caso di interferenze EMC e devono essere graduati per visualizzare il valore reale della pressione di sistema nel PLC.

I picchi di pressione alti e bassi vengono salvati sul sensore ma non hanno accesso diretto al sistema di controllo.

Altre funzioni con IO-Link:

IO-Link permette di accedere ai valori reali della pressione senza dover scalare il segnale. Per esempio con un sensore di pressione da 0 a 100 inH2O viene trasmesso lo stesso campo valori al sistema di controllo senza graduazione e in modo preciso.

La consultazione dei valori di pressione alti e bassi del sensore consente di monitorare direttamente i picchi e le cadute di pressione inaspettati. Ciò è importante altrimenti può insorgere un guasto del sensore o possono presentarsi prodotti contaminati.

Misurazione ridondante della temperatura in pastorizzatori

Nella produzione del latte è molto importante mantenere la giusta temperatura. I trasmettitori di temperatura TAD di ifm garantiscono un'alta sicurezza di processo grazie alla loro funzione di automonitoraggio e diagnostica. Il sensore TAD è il primo sensore con rilevamento della deriva per l'industria alimentare. Il sensore ha due elementi di misura indipendenti l'uno dall'altro con diverse curve caratteristiche che aumentano direttamente la sicurezza del processo. In caso di deriva viene inviato un segnale di allarme al PLC.

Altre funzioni con IO-Link:

Con IO-Link è possibile monitorare entrambi gli elementi di misura della temperatura. In più viene inviato al PLC un terzo valore, ossia la media dei due valori. Ciò significa che è possibile trasmettere e monitorare tre segnali di temperatura diversi tramite un unico cavo. I segnali di temperatura ridondanti consentono un rilevamento della deriva specifico sulla base del processo della macchina e offrono una soluzione con calibrazione ridotta del sensore.

Monitoraggio dell'acqua di raffreddamento nella fonderia

In un tipico forno, il sistema di raffreddamento è importante per il funzionamento corretto della macchina e per il processo di produzione di pezzi di alta qualità. Il raffreddamento corretto degli elementi migliora inoltre la durata d'uso e la sicurezza della macchina. Per questo è necessario monitorare con precisione diversi parametri dell'acqua di raffreddamento, ad es. temperatura e flusso. Sulla macchina sono perciò necessari diversi sensori e punti di montaggio.

Altre funzioni con IO-Link:

Un sensore di flusso magneto-induttivo SM di ifm trasmette tramite IO-Link il valore per flusso, temperatura e totalizzatore tramite un cavo standard a 3 fili. Diverse schede analogiche costose, ulteriori raccordi per tubi, numerosi punti finali e grandi scorte di magazzino non saranno più necessarie.