1. Home
  2. Novità prodotti
  3. Sensori di posizione
  4. Profiler PMD: esatto rilevamento di profili per controlli di qualità in linea

Profiler PMD: esatto rilevamento di profili per controlli di qualità in linea

  • Controllo di qualità in linea per un montaggio corretto
  • Rapida messa in funzione senza software
  • Misurazione indipendente da distanza ed elevata tolleranza nel posizionamento di oggetti
  • Immune a luce esterna; schermature o illuminazione esterna non necessarie

Un vantaggio in più con IO-Link

  • Visualizzazione opzionale del profilo tramite software per facilitare analisi di errori

Precisa scansione dell'oggetto per il controllo della qualità
Nelle applicazioni di assemblaggio e movimentazione, il profiler verifica non solo la presenza di un oggetto ma determina se è stato davvero utilizzato il componente corretto e se questo è stato montato in modo appropriato. Basta premere un pulsante per confrontare il profilo di un oggetto con un profilo nominale precedentemente impostato nel profiler. Il profiler ottico rileva con affidabilità anche le più piccole differenze come nel caso di componenti pressoché identici. Dato che la distanza non è un parametro rilevante, il profiler PMD non richiede posizionamenti complessi come nel caso dei sensori 1D. Grazie all'immunità contro la luce esterna, schermature o un'illuminazione esterna non sono necessarie al contrario dei sensori di visione. Con un display a colori e 3 pulsanti facili da usare, il sensore è pronto all'uso in pochi minuti senza bisogno di software specifico. Tramite IO-Link è possibile trasmettere le informazioni sia sul corretto profilo rilevato che sul grado di corrispondenza del profilo preimpostato.

Region of Interest: elevato grado di precisione
Per determinare con più affidabilità le differenze nel caso di componenti pressoché identici, l'analisi del profiler può essere ridotta alla zona rilevante dell'oggetto, con due linee verdi sulla linea laser visibile, utilizzando la funzione Region of Interest. Nella modalità Fixed, la funzione può essere utilizzata per verificare l'esatto posizionamento di un oggetto. Nella modalità Floating, il profilo viene confrontato in modo variabile lungo la linea laser. Non è necessario posizionare i pezzi da controllare esattamente nello stesso modo.

Garanzia di qualità e definizione di tolleranze
La corrispondenza tra oggetto di riferimento e oggetto finale viene trasmessa con un valore da 0-100 %. Tramite la funzione Threshold è possibile definire il valore a partire dal quale un oggetto viene riconosciuto come pezzo accettabile o non accettabile. Un basso valore di tolleranza garantisce così la qualità di assemblaggi che richiedono massima precisione.