1. Home
  2. Novità prodotti
  3. Sensori di posizione
  4. Fotocellule a forcella e fotocellule a barriera angolari con frequenze di commutazione fino a 14.000 Hz

Fotocellule a forcella e fotocellule a barriera angolari con frequenze di commutazione fino a 14.000 Hz

Rilevamento preciso di oggetti molto piccoli o in applicazioni con velocità molto elevate e adattamento individuale tramite IO-Link

  • Rapida messa in funzione senza regolazione di emettitore e ricevitore
  • Semplice parametrizzazione con potenziometro o IO-Link
  • Modalità del sensore specifiche per l'applicazione, tramite IO-Link
  • Segnalazione di sporcizia grazie al continuo monitoraggio della quantità di luce mediante IO-Link

Fotocellule a forcella e fotocellule a barriera angolari
I nuovi dispositivi di ifm sono utilizzati per il monitoraggio di pezzi in sistemi di alimentazione e in applicazioni di montaggio e movimentazione. Rispetto alle fotocellule a barriera, il loro vantaggio è che non è più necessaria la regolazione complessa di emettitore e ricevitore.

Configurazione e diagnostica con IO-Link
Una moltitudine di applicazioni può essere risolta utilizzando fotocellule a forcella e fotocellule standard a barriera angolari. Tuttavia, quando si tratta di rilevare oggetti molto piccoli o di applicazioni con velocità molto elevate, le tradizionali fotocellule a forcella e fotocellule a barriera angolari raggiungono presto i loro limiti. IO-Link consente invece una regolazione individuale. Con frequenze di commutazione impostabili fino a 14.000 Hz, i sensori sono ideali anche per applicazioni con velocità molto elevate. Una lente sporca viene riconosciuta automaticamente dal sensore così che sia possibile pulirla in tempo, in modo da garantire la sicurezza del processo.


Attuale scheda informativa