You probably do not come from: Italy.  If necessary, change to: United States

Sensore a fibra ottica OCF

Semplice nell’installazione e nel funzionamento

Ovunque si debbano rilevare oggetti più piccoli o trasparenti in spazi ristretti, l'utilizzo della tecnologia a onde luminose è la scelta migliore. Con il sensore a fibra ottica OCF, questa tecnologia può essere utilizzata in modo ancora più semplice e affidabile.

Già durante l'installazione, il sensore OCF rivela la sua semplicità

Due alette di aggancio a molla consentono di montare l'OCF su una guida DIN con una sola mano. Il sistema di blocco fibra semplifica il fissaggio delle fibre ottiche.
Con la selezione automatica della modalità di funzionamento ottimale e le funzioni di manutenzione intelligenti, il sensore OCF funziona con affidabilità costante in tutte le condizioni, contribuendo così ad un’elevata performance e disponibilità dell’impianto.

Vantaggi del prodotto

Quali sono i vantaggi del nuovo sensore a fibra ottica?

Miglior performance possibile in ogni applicazione
Sei modalità di funzionamento e selezione automatica tramite Smart Mode.
Dual Channel: intelligente e veloce
Due uscite di commutazione per processi rapidi e funzioni diagnostiche tramite IO-Link.
Rapida configurazione e menu intuitivo
Display OLED, funzionamento intuitivo con tre pulsanti e un menu guidato in 10 lingue.
Sistema di montaggio intelligente e sistema di blocco fibra
Montaggio senza attrezzi e inserimento semplice delle fibre ottiche.

Tipiche applicazioni

Rilevamento di piccoli pezzi

Viti in un trasportatore a coclea

  • Compito: verificare che ogni vite sia nella posizione corretta.
  • Problema:le viti sono molto piccole.

Vantaggio significativo:

  • Grazie all'ottica focalizzata e ai piccolissimi diametri dei punti luminosi, è possibile rilevare ogni singola vite e verificarne il corretto posizionamento. Tramite IO-Link, le viti possono anche essere contate.

Rilevamento di oggetti molto rapidi

Linea di imbottigliamento

  • Compito:controllare la fornitura di bottiglie e la presenza dei tappi.
  • Problema: le bottiglie si muovono ad una velocità molto elevata.

Vantaggio significativo:

  • Dual Channel permette non solo di rilevare le bottiglie che si muovono rapidamente, ma di utilizzare allo stesso tempo le funzioni diagnostiche tramite IO-Link.

Rilevamento di oggetti difficilmente riconoscibili

Controllo del livello

  • Compito:rilevare il raggiungimento di un livello minimo in un recipiente trasparente (ad es. bottiglia, vetro o tubo).
  • Problema:il recipiente e il liquido sono trasparenti.

Vantaggio significativo:

  • Le sei diverse modalità di funzionamento, così come la selezione automatica della modalità, impediscono commutazioni errate su superfici difficili da rilevare (es. scure, trasparenti o lucide).

Utilizzo in ambienti con condizioni difficili

Monitoraggio della posizione

  • Compito:controllo del posizionamento ottimale di un componente.
  • Problema:
    gli spazi per l’installazione sono molto stretti.
    Spesso vengono utilizzati olio o prodotti chimici.

Vantaggi significativi:

  • Grazie alla resistenza a una varietà di fluidi aggressivi, un rilevamento affidabile è possibile anche in condizioni difficili. Inoltre, la funzione "Clean me" consente di monitorare il grado di contaminazione tramite IO-Link, utile per una manutenzione predittiva.

Fibre ottiche per il collegamento al sensore a fibra ottica

La scelta perfetta per ogni applicazione

Diverse forme e un’altissima qualità di trasmissione con raggi di piegatura minimi e resistenza alla
piegatura multipla fanno della fibra ottica la scelta perfetta in qualsiasi scenario di applicazione. Le fibre ottiche sono
resistenti anche alle sollecitazioni dovute all’utilizzo di catene portacavi, ai prodotti chimici o ad alte temperature.

  • Raggi di piegatura estremamente piccoli e numerosi cicli di piegatura
    Elevata flessibilità con un raggio di piegatura minimo di 1 mm e resistenza al movimento fino a 1 milione di cicli di piegatura.
  • Alta resistenza alla temperatura e alle sostanze chimiche
    Resistenza a temperature fino a 290° C e in ambienti difficili grazie ad un rivestimento in acciaio inossidabile e/o metallo-silicone.
  • Numerose sonde
    Diversità non solo per materiale, dimensioni, funzionamento e design, ma anche nella portata e nell'angolo di emissione della luce.