You probably do not come from: Switzerland.  If necessary, change to: United States
  1. Home
  2. Sensore di conducibilità LDL
  3. Applicazioni

Sensori LDL: applicazioni

CIP (Clean-in-Place)

Per continuare ad essere competitivi è importante ridurre al minimo i fermi della produzione senza compromettere la sicurezza e la qualità dei prodotti. Controlla la concentrazione del detergente e accertati che i prodotti chimici vengano completamente scaricati dalla tubazione.

Separazione di fase/verifica del prodotto

Essendo indipendente dalla torbidità del fluido, la conducibilità può essere utilizzata anche in applicazioni in cui non funziona un torbidimetro. La conducibilità è in grado di rilevare la separazione di fase tra acqua di lavaggio, soluzioni CIP alcaline o acide e il prodotto. Serve soltanto una differenza misurabile nella conducibilità del fluido.

(1 latte, 2 risciacquo, 3 detergente caustico, 4 acido)

La conducibilità dei fluidi nei sistemi CIP è ripetibile.

Monitoraggio delle perdite

In uno scambiatore di calore si utilizza un liquido per riscaldare o raffreddare un altro liquido. Un sensore di conducibilità, montato nello scarico o nel serbatoio dell’acqua calda del condensatore, offre una possibilità semplice per rilevare facilmente le perdite.

In questo modo si assicura anche che i liquidi non si siano mescolati e che vengano aumentate l’efficienza e la qualità del processo di riscaldamento/raffreddamento.

Qualità dell'acqua

L’acqua non trattata proveniente da laghi, fiumi o colonne idrauliche può essere contaminata e causare incrostazioni e corrosione nei macchinari e impianti industriali, in particolare scambiatori di calore, torri di raffreddamento e accumulatori di acqua calda. Poiché la conducibilità è la misurazione della concentrazione complessiva di ioni, è l’ideale per monitorare la demineralizzazione. Accertarsi che all’inizio del processo sia presente la corretta qualità dell’acqua. Rilevare se l’acqua è riutilizzabile in un altro punto dell’impianto o del processo. Si può ridurre il consumo complessivo di acqua se si può utilizzare l’acqua dell’ultima operazione di risciacquo per la prima operazione di prelavaggio del ciclo di pulizia successivo.

Salinità

La concentrazione di sale (NaCl) nell’acqua può essere controllata con la conducibilità. Bastano 5 granelli di sale per causare una differenza misurabile della conducibilità.

Negli impianti di dissalazione dell’acqua potabile si possono monitorare i residui ionici. Si può monitorare altresì la concentrazione di acqua salina per migliorare la potenza refrigerante dell’acqua (abbassamento del punto di congelamento) e assicurare l’alto livello qualitativo delle soluzioni saline nell’industria alimentare.