You probably do not come from: Switzerland.  If necessary, change to: United States
  1. Home

Semplice come un sensore

  • Uscita dei dati liberamente definibile tramite Ethernet/IP o ProfiNet
  • Semplice configurazione tramite pulsante o software Vision Assistant di ifm
  • Rilevare diversi codici in un'immagine
  • Rileva facilmente i codici su diversi sfondi
  • Migrazione dei dati tramite memory stick ifm

Pronto all'uso in pochi secondi

La novità: il sensore mette a fuoco l'immagine in modo automatico, imposta l'esposizione e rileva la tipologia di codice premendo un solo pulsante. Anche le applicazioni con un codice a barre o codice 2D per ogni immagine possono essere impostate in modo rapido tramite pulsante teach. Ciò fa risparmiare tempo e denaro. La configurazione predefinita del dispositivo può essere modificata utilizzando una semplice applicazione smartphone.

Teach tramite un pulsante e configurazione tramite applicazione smartphone

L'applicazione O2I Teach serve a creare un codice Data Matrix sul display dello smartphone. Questo dovrà essere tenuto semplicemente nel campo visivo del lettore multicodice finché la configurazione non sarà adottata automaticamente. Disponibile per iOS, Android e Windows.

Per applicazioni complesse: ifm Vision Assistant

Per complesse funzioni di identificazione, il lettore multicodice può essere configurato in modo semplice tramite il software Vision Assistant. Un'immagine live e un'ampia visualizzazione di tutte le impostazioni consentono all'utente di avere sempre un ottimo quadro generale.

Diversi codici, un'immagine

La funzione Autofind del software Vision Assistant riconosce automaticamente numerosi codici differenti in un'immagine. L'operatore potrà poi associarli nel software Vision Assistant.

Unico: controllo sequenziale

Nel software Vision Assistant vengono visualizzate tutte le configurazioni di immagini e codici impostati.
Ciò consente di avere una panoramica dettagliata di tutta l'applicazione. Inoltre la funzione di logica e interfaccia consente una semplice programmazione dell'uscita del sensore.

Contrasto perfetto grazie al filtro di polarizzazione

Un'illuminazione integrata attivabile con filtro di polarizzazione garantisce un contrasto sufficiente in caso di superfici lucide, ad es. metallo, per poter leggere i codici in maniera affidabile.

Un codice, sfondo variabile

È possibile catturare rapidamente diverse immagini con tempi di esposizione differenti per rilevare codici con caratteristiche superficiali variabili oppure con colore o luce ambiente diversi.

Distanza operativa rispetto alla dimensione del campo immagine e le varianti corrispondenti