1. Home
  2. Novità prodotti
  3. IO-Link
  4. IO-Link Device per la raccolta e la conversione dei segnali digitali

IO-Link Device per la raccolta e la conversione dei segnali digitali

Modulo di ingresso IO-Link da campo decentralizzato, anche per ambienti igienici

  • Collegamento effettivo tra sensori digitali e IO-Link
  • Ampliamento di moduli master IO-Link fino a 20 ingressi digitali
  • Varianti per applicazioni industriali e, per la prima volta, anche per ambienti igienici
  • Alto grado di protezione IP 68 / IP 69K
  • Pre-processamento dei segnali di ingresso con filtri di ingresso digitali

Raccolta decentralizzata di segnali digitali tramite IO-Link
I nuovi moduli di ingresso IO-Link per applicazioni da campo consentono l'ampliamento semplice ed economico dei master IO-Link fino a 20 ingressi digitali. Attivando i filtri di ingresso digitali, quali antirimbalzo, mantenimento o inversione, i segnali di ingresso possono essere ottimizzati in modo molto semplice.

Campi d’impiego
I moduli sono disponibili in due varianti. Il modulo da campo arancione della serie Coolant è resistente a oli e lubrorefrigeranti. Per questo è adatto ad applicazioni industriali generali. Il modulo grigio, per via dei materiali del corpo utilizzati, è ottimale per applicazioni in ambienti igienici e nell'industria alimentare. Ha il grado di protezione IP 68 / IP 69K.

Moduli da campo con collegamento IO-Link
A questi moduli è possibile collegare fino a 20 sensori tradizionali. IO-Link trasmette i segnali ad un qualsiasi master IO-Link/PLC tramite un unico cavo M12 non schermato. Una caratteristica particolare dei moduli è il pre-processamento dei segnali di ingresso utilizzando filtri diversi prima della loro trasmissione tramite IO-Link. Sono disponibili i seguenti filtri: antirimbalzo (eliminazione di segnali parassiti), mantenimento (prolungamento dei segnali) e inversione. In questo modo è possibile rilevare con affidabilità segnali con un tempo minimo di 1,5 ms. Il posizionamento decentralizzato del modulo riduce i costi per il cablaggio poiché i complessi fasci di cavi diventano superflui. Al contrario dei sistemi bus, IO-Link non richiede configurazioni né indirizzamenti. Ciò semplifica l'installazione. I pin 2 e 4 di ogni connettore M12 sono configurati come ingressi binari. In questo modo i sensori doppi, NC o NO, possono essere collegati senza problemi. Gli ingressi sono protetti da sovraccarico e da cortocircuito.