1. Home
  2. Novità prodotti
  3. 015
  4. Robusti sensori di velocità con IO-Link

Robusti sensori di velocità con IO-Link

Con corpo in metallo e certificazione ATEX, gruppo II, categoria 3D

  • Corpo M30 robusto in metallo; altre protezioni contro gli urti non sono necessarie
  • Certificazione ATEX gruppo II, categoria 3D
  • Ideali in combinazione con un PLC.
  • Montaggio schermato
  • Rilevamento del valore reale e parametrizzazione tramite IO-Link

Monitoraggio della velocità
I nuovi sensori di velocità sono una soluzione compatta per monitorare la velocità poiché l'amplificatore di controllo è già integrato nel corpo del sensore. Il valore limite della velocità alla quale si attiva l'uscita viene impostato con un potenziometro o tramite IO-Link. Sia movimenti rotatori che lineari possono essere monitorati in merito a velocità eccessiva, decelerazione o blocco. Rispetto ai loro predecessori, i nuovi sensori sono caratterizzati da un robusto corpo in metallo per un montaggio schermato. È inoltre disponibile una variante specifica con certificazione ATEX per la quale non è necessaria un'ulteriore protezione contro gli urti.

Applicazioni
I sensori di velocità compatti vengono utilizzati per diverse applicazioni, in particolare nei sistemi di movimentazione, ad esempio per il monitoraggio di nastri trasportatori o elevatori a tazze. Qui vengono normalmente utilizzati per il monitoraggio di decelerazione o blocco nonché di arresto.

Vantaggi
I sensori di velocità eseguono il monitoraggio completo della velocità. Il punto di commutazione può essere impostato tramite potenziometro multigiro. Tramite IO-Link si hanno funzioni remote supplementari come le informazioni sull'attuale numero di giri o sul punto di commutazione e la configurazione di altri parametri importanti come ad es. il ritardo all'avviamento. Ciò consente la comunicazione diretta con il sistema di controllo o lo SMARTOBSERVER.

Funzionamento
Il sensore integrato viene attivato al passaggio di camme o da altri target in metallo. A partire dall'intervallo delle attivazioni, l'amplificatore di controllo determina la durata ossia la frequenza (valore reale velocità) e la confronta con il punto di commutazione impostato (valore nominale). L'uscita è attivata durante il tempo di ritardo all'avviamento e nel caso in cui il valore della velocità sia più grande di quello del punto di commutazione impostato. Un LED segnala la decelerazione rispetto al valore della velocità nominale nonché la disattivazione dell'uscita.


Attuale scheda informativa