1. Home
  2. Chi siamo
  3. Sistema ifm per la segnalazione di condotte illecite

Sistema ifm per la segnalazione di condotte illecite

Care colleghe e cari colleghi,
Gentili clienti e fornitori,
Gentili collaboratori,

il Gruppo ifm ha da sempre dato molta importanza all'impegno di sostenere una cultura aziendale dinamica. Questa dovrebbe essere caratterizzata da fiducia e da un comportamento etico che si rispecchi non solo nell'interazione reciproca tra i dipendenti ma anche nelle relazioni di collaborazione con i nostri clienti e business partner. Un rapporto sincero e rispettoso di stima reciproca con i nostri dipendenti e i business partner è parte integrante della cultura aziendale di ifm fin dalla sua fondazione avvenuta nel 1969.

Nel 1990 i fondatori Robert Buck e Gerd Marhofer hanno sancito questo comportamento fondamentale nella filosofia aziendale di ifm. I valori di allora sono gli stessi validi ancora oggi e saranno preservati anche in futuro. Sono i pilastri sui quali abbiamo basato la nostra crescita come Gruppo ifm e sui quali si basano le nostre attività attuali e future. I fondatori hanno sancito, codificato e vissuto questi valori in un tempo nel quale i concetti di governo d'impresa e compliance normativa erano ancora sconosciuti.

Questi valori, stabiliti allora e ancora attuali, sono radicati nel nostro Codice di etica aziendale, valido a livello internazionale, nel quale riconosciamo espressamente il nostro impegno. Il Codice di etica aziendale ifm è la Carta delle nostre azioni e del nostro successo; di questo siamo fermamente convinti.

Il Codice di etica aziendale ifm riassume principalmente i valori della nostra Filosofia aziendale e li trasporta ad oggi. Questi valori e il loro rispetto garantiscono che, oggi come allora, ifm sia riconosciuta e stimata dai nostri business partner come un'azienda a carattere morale.

Secondo il Codice di etica aziendale ifm, siamo fedeli ai seguenti valori:

  • Noi di ifm agiamo sempre in conformità con leggi, direttive e norme in vigore.
  • Noi di ifm supportiamo un'interazione reciproca rispettosa tra i dipendenti e con i nostri business partner. Non esercitiamo discriminazioni in base alla religione, al sesso, all'età, al colore della pelle o all'appartenenza etnica.
  • Noi di ifm riconosciamo espressamente la Carta dei diritti umani proclamata dall'ONU. Noi di ifm, così come i nostri business partner, ci opponiamo al lavoro minorile e al lavoro forzato.
  • Noi di ifm diamo molta importanza alla collaborazione con i nostri business partner. Per questo ci impegniamo a favorire uno scambio costante e puntiamo su una collaborazione di fiducia con i nostri clienti e fornitori. Non tolleriamo favoritismi, appropriazioni indebite e agevolazioni di ogni sorta.
  • Noi di ifm ci impegniamo a difendere una concorrenza leale.
  • Noi di ifm realizziamo e vendiamo i migliori prodotti per applicazioni automatizzate ma non per scopi militari né per la fabbricazione di armi.
  • Noi di ifm rispettiamo il Codice della privacy e il trattamento delle informazioni riservate.

Noi di ifm rispettiamo le condizioni relative alla sicurezza sul lavoro e promuoviamo la tutela ambientale affinché noi e i nostri figli possiamo vivere un futuro sostenibile.

Il nostro impegno è rivolto a promuovere e rispettare questi valori morali poiché facciamo sempre ciò che pensiamo e diciamo.

Sosteniamo questa cultura con diverse formazioni interne sui temi compliance normativa, gestione del rischio e sistema di controllo interno. Stabiliamo linee guida con finalità precisa che garantiscono un orientamento e una sicurezza per le nostre azioni quotidiane. Inoltre vengono svolti gli audit con revisori interni o esterni che assicurano il rispetto di queste regole.

Conformemente alla cultura aziendale, ifm richiede da sempre che tutti coloro che vengono a conoscenza di un'eventuale condotta inappropriata non in linea con i nostri valori, segnalino tali comportamenti al loro superiore oppure al Consiglio Direttivo, in modo diretto e confidenziale. I nostri dipendenti possono anche usufruire in qualsiasi momento di uno scambio diretto con i nostri incaricati di compliance normativa per questioni di carattere confidenziale.

Allo stesso modo i nostri business partner possono rivolgersi ai loro contatti ifm in qualsiasi momento per segnalare comportamenti non conformi ai valori ifm. 

La Commissione europea intende proteggere meglio i segnalanti tramite standard minimi europei per i canali di comunicazione. Alcuni paesi europei hanno già adottato delle leggi per la protezione di un segnalante che devono essere applicate e rispettate da tutte le aziende operanti in detto stato. Anche noi di ifm intendiamo ottemperare fin da subito alle suddette norme europee future. Per questo aggiungiamo il sistema ifm per la segnalazione di condotte illecite ai canali di comunicazione di cui sopra. Il sistema consente a tutti coloro che intendono effettuare una segnalazione di poterla fare in modo anonimo o personalizzato. In questo modo diamo la possibilità di confidarsi anche a coloro che non conoscono la persona di contatto giusta per la loro causa oppure sono incerti sui possibili rischi della loro segnalazione.

Indipendentemente dalla modalità con cui si preferisce effettuare una segnalazione (tramite contatto diretto, in modo anonimo o personalizzato), il nuovo sistema garantisce che tutte le segnalazioni vengono trattate con massima discrezione e la dovuta attenzione. Nel caso in cui vi siano prove sufficienti sarà avviata un'indagine con rispettive contromisure.

In questo modo contribuite al nostro miglioramento!

La Direzione generale del Gruppo ifm intende ringraziarvi per la fiducia e il supporto nel nostro impegno comune per "crescere con successo e in sicurezza".

ifm stiftung & co. kg

da sinistra: Martin Buck (Presidente del Consiglio Direttivo), Benno Kathan (Consiglio Direttivo), Christoph von Rosenberg (Consiglio Direttivo), Michael Marhofer (Presidente del Consiglio Direttivo) e Dr. Thomas May (Consiglio Direttivo).