1. Home
  2. Prodotti
  3. Sensori di processo
  4. Sensori di pressione
  5. Applicazione in omogeneizzatori

Sensori di pressione - Applicazione in omogeneizzatori

  • Adatto per applicazione in processi con omogeneizzatori
  • Utilizzo semplice e intuitivo
  • Uscita analogica e uscita di commutazione per funzione allarme
  • Display integrato ben leggibile
  • Stabilità nel tempo grazie alla cella di misura in ceramica


Utilizzo negli omogeneizzatori

I sensori di pressione PY9 vengono utilizzati per monitorare con precisione i processi di omogeneizzazione.
Gli omogeneizzatori vengono utilizzati per unire due liquidi in un'emulsione o per distribuire solidi in maniera omogenea in un liquido. Nell'industria lattiero-casearia il latte viene pressato ad altissima pressione nell'omogeneizzatore attraverso un vaglio dalle maglie molto piccole. Questo consente una miscelazione migliore delle parti che compongono il latte.
I sensori si possono utilizzare nel campo dell'alta pressione ed hanno una resistenza alla sovrappressione elevata ed affidabile. Hanno due uscite di commutazione che si possono programmare come NO oppure NC. Un'uscita di commutazione per la trasmissione del valore letto può essere configurata anche come uscita analogica graduabile.
La parametrizzazione si esegue direttamente con i tasti che sono sul sensore. Un display ben leggibile abbinato ad un uso semplice consente la messa in funzione rapida e comoda.
I prodotti hanno un raccordo a processo che viene utilizzato normalmente sugli omogeneizzatori.